Auguri super Dino: settant’anni di un uomo speciale

Pier Fausto Vedani festeggia il compleanno del leggendario Meneghin. «Un evento gioioso per tutta la comunità»

Dino Meneghin, settant\'anni di una leggenda

Dino Meneghin è uno dei non pochi varesini “adottivi” che hanno contribuito, in molteplici e ben diversi settori delle attività, a dare rilievo nazionale a Varese e al suo territorio. I suoi settanta anni sono un evento gioioso per tutta la comunità e anche la giusta occasione per ricordarlo e onorarlo per la sua bella carriera anche dopo aver lasciato i campi da gioco.

Razza Piave spettacolosa, spirito allegro, ma sempre nei limiti della bontà che è degli uomini speciali, con la sua positiva presenza nel mondo sportivo prima da giocatore e poi da dirigente ha contribuito alla crescita umana di generazioni di giovani.
Se poi Varese, assieme a Milano e Bologna, è già nella storia nazionale della pallacanestro è anche merito suo.

Gli anni d’oro del nostro sport hanno avuto riferimenti in grandi atleti, da Ganna a Binda, a Meneghin, a Franco, Cicci e Aldo Ossola, ma le pause, le inevitabili flessioni sono state sempre legate a situazioni politiche e sociali che nel tempo hanno giocato un ruolo determinante nello sport come espressione della nostra comunità. Che è stata, e lo è ancora oggi nonostante le gravi crisi politiche ed economiche, sempre disposta a investire per avere risposte utili ai giovani nello studio e nello sport.

Auguri cari a Dino e ancora grazie per tutto quanto ha fatto per noi. Che è stato molto di più rispetto a Milano. Quelli della Madonnina si sono scatenati in rievocazioni dei tuoi anni vincenti a Milano. Hanno fatto bene perché un passato grandioso rincuora sempre chi è in difficoltà, ma Dino e l’Ignis e i suoi tifosi hanno vinto di più e meglio prima che il declino economico favorisse l’addio di Meneghin a Varese.

“Non sai far nulla, imparerai a fare tutto”. Così nacque il mito di Meneghin

di
Pubblicato il 17 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore