Stop a rette di nidi e materne e via libera al fondo di solidarietà alimentare

La giunta Antonelli ha deliberato la sospensione dei pagamenti delle rette a partire dal 24 febbraio e l'apertura di un conto corrente per raccogliere donazioni a favore delle famiglie che non riescono a fare la spesa

giunta consiglio comunale busto arsizio

La giunta di Busto Arsizio si è riunita via Skype e ha dato seguito a due decisioni importanti per i cittadini e in particolare per le famiglie con figli. Con una delibera ha bloccato il pagamento delle rette degli asili.

La decisione è stata ritenuta necessaria per concorrere a mitigare in parte i sacrifici che le famiglie stanno sopportando, intervenendo per quanto riguarda la sospensione dei servizi educativi e scolastici, sospendendo il pagamento delle rette dovute dalle famiglie dei bambini che frequentano gli asili nido, le sezioni primavera e le scuole dell’infanzia comunali con decorrenza dal 24 febbraio sino alla ripresa dei servizi.

Nella delibera si precisa inoltre che, prima di adottare misure a sostegno delle famiglie che non hanno usufruito dei servizi scolastici sul territorio, nonchè leve di riduzione di pressione fiscale «è necessario quantificare le ricadute economiche-finanziarie dovute ai maggiori costi e i minori introiti di tutti servizi comunali acquisendo un quadro complessivo delle entrate/spese, onde consentire il mantenimento degli equilibri del bilancio di previsione 2020/2022».

L’altra importante decisione della giunta riguarda l’istituzione di un conto corrente bancario presso la tesoreria del Comune per implementare un fondo dedicato alla raccolta di donazioni per solidarietà alimentare emergenza Covid – 19, sul quale ogni cittadino, persona giuridica o ente possa versare la propria libera offerta.

Nei prossimi giorni verranno comunicate le modalità per poter contribuire al fondo.

 

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 aprile 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore