Il sindaco di Induno scrive ai cittadini: “Tasse e aiuti per il Covid, ecco tutte le novità”

Dopo l'approvazione della variazione al bilancio il sindaco ha scritto un messaggio a tutti i suoi concittadini per spiegare ciò che è stato fatto

Induno Olona: presentazione Marco Cavallin

A poche ore dal varo in consiglio comunale della variazione al bilancio 2020, il sindaco di Induno Olona Marco Cavallin ha pubblicato un post sui suoi social per spiegare la manovra ai cittadini. Ecco cos’ha scritto

Gentili indunesi,
la prima variazione significativa al bilancio 2020, approvata ieri dal Consiglio Comunale, è molto sostanziosa e politicamente importante: sono state inserite cospicue risorse economiche per far fronte agli effetti della pandemia e per rilanciare al meglio il settore delle manutenzioni e dei lavori pubblici, impiegando risorse provenienti dall’avanzo di amministrazione del 2019 e altre che abbiamo creato noi grazie a risparmi sulla rinegoziazione dei mutui e a finanziamenti che ci provengono da enti superiori.
Non scendo nei dettagli contabili di questa variazione, basti dire che nel complesso saranno destinate risorse aggiuntive a quelle già stanziate per circa 645.000 euro a manutenzioni e lavori pubblici e 186.000 euro ai Servizi alla persona, tra cui sono compresi vari interventi nel sociale e nelle attività scolastiche e 30.000 euro di contributo addizionale alla scuola Malnati.

Per quanto riguarda manutenzioni e lavori pubblici, di questa somma aggiuntiva (e che quindi va a sommarsi a quanto già stanziato a bilancio) ecco qualche cifra puntuale: 50.000 euro saranno spesi per la pulizia dei tombini, 90.000 a integrazione dell’appalto di manutenzione del verde, taglio di alberi e parchi gioco, 50.000 euro per la finitura del parcheggio di San Cassano. Ci sono poi 40.000 euro che saranno spesi per impiantare nuovi pali della luce, utili a contrastare il possibile degrado di zone poco battute, 35.000 euro per nuova segnaletica e manutenzioni stradali varie.

Ci saranno poi risorse per acquistare attrezzature indispensabili agli operai comunali e alla nostra Protezione Civile e per un ulteriore ampliamento della rete di video-sorveglianza, con l’acquisto di nuove foto-trappole (utili a individuare e sanzionare gli incivili che sporcano il paese abbandonando i rifiuti dove proibito).

La parte del leone la faranno le asfaltature: ai 150.000 euro che avevamo già previsto di investire in questo 2020 (i cantieri apriranno alla fine dell’estate) ne abbiamo aggiunti ieri sera altri 250.000: sarà insomma un piano di lavoro massiccio con cui contiamo di dare risposte alle tante e giustificate segnalazioni che ci provengono dalla cittadinanza.
Vi segnalo altresì che ai 30.000 euro che erano già stati impegnati per la ristrutturazione del Centro Civico Rebelot, ne abbiamo aggiunti ieri 20.000 per riparare i danni causati dall’ignobile atto vandalico perpetrato da ignoti qualche tempo fa.

Questa seconda parte di 2020 si preannuncia insomma all’insegna dell’attività febbrile sui fronti dei lavori pubblici e delle manutenzioni a Induno Olona.
Io sono particolarmente contento che il Consiglio Comunale abbia approvato ieri questa significativa variazione di bilancio, che permetterà di liberare risorse preziose per sistemare la nostra bella Induno e supportarne meglio i bisogni sociali. Per i prossimi mesi abbiamo ancora da destinare 176.000 euro di avanzo di amministrazione e 280.000 euro derivanti dalla rinegoziazione dei mutui: queste cifre saranno messe in gioco soprattutto per rivedere le aliquote TARI, in particolare a favore delle attività economiche penalizzate dal Covid-19 e per integrare, se necessario, le risorse destinate ai Servizi alla persona.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 agosto 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore