Arsago Seprio, una nuova auto per i carabinieri in congedo

La sezione di Somma Lombardo ha ricevuto un nuovo mezzo in comodato d'uso dal Comune arsaghese: sarà impiegata nei tanti servizi svolti dai militari in congedo, in particolare in questa fase di pandemia

Generica 2020

Nuovi servizi ad Arsago Seprio e del territorio circostante: si è tenuta oggi la consegna ufficiale dell’auto del Comune di Arsago concessa in comodato d’uso all’associazione Carabinieri in congedo, sezione di Somma Lombardo.

Davanti al municipio, il sindaco Fabio Montagnoli ha consegnato le chiavi del veicolo al cav. Alberto Marino, in presenza di Marianna De Rosa e Claudio Scardone.

Come parte del sistema di Protezione Civile, i carabinieri in congedo svolgono diversi servizi, tanto più in questo ultimo anno di pandemia che ha moltiplicato le necessità, in particolare nelle fasi più acute, nel lockdown di primavera 2020 e nella successiva “seconda ondata” d’autunno. I carabinieri in congedo sommesi hanno svolto in questa fase numerosi interventi: dalle consegne per la Caritas ai servizi per le scuole, fino ai rifornimenti alle Romite di Varese, rimaste isolate dopo l’ultima nevicata.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Marzo 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.