A Vedano Olona il 5xmille si spende insieme ai cittadini

E' online il sondaggio con cui i vedanesi possono scegliere il progetto da finanziare con i fondi del 5xmille. Venerdì 9 aprile un incontro online per conoscere il progetto che ha avuto più preferenze

Vedano Olona - Municipio Comune

Anche quest’anno l’Amministrazione comunale di Vedano Olona ha scelto di condividere con la cittadinanza la destinazione del 5xmille devoluto al Comune.L’Amministrazione guidata da Vedano Viva ha individuato l’ambito di spesa – i servizi sociali, legati in particolare all’emergenza Covid – mentre i cittadini possono decidere quale degli otto progetti presentati merita i circa 8mila euro da spendere (4.106 euro per l’anno finanziario 2018, anno di imposta 2017 e 4.122 euro per l’anno finanziario 2019, relativo alle imposte 2018).

Ecco i progetti che saranno sottoposti al voto:

– Strutture per esercizi a corpo libero all’aperto (calisthenics)

– Strumentazione e affiancamento per la DAD ad alunni svantaggiati

– Sostegno psicopedagogico alle famiglie

– Misure a favore dei giovani alla ricerca del posto di lavoro

– Strumentazioni per nuovo mezzo e accompagnamento trasporto disabili

– Pacchetto misure economiche per sostegno famiglie colpite dall’emergenza sanitaria

– Pista da skateboard

– Giochi inclusivi per bimbi

Si potrà dare una sola preferenza al sondaggio raggiungibile con questo link  e partecipare poi alla serata in videoconferenza del 9 aprile in cui si deciderà quale progetto finanziare tra i 4 risultati più votati.

Quella della decisione partecipata per la destinazione dei fondi del 5xMille è ormai una pratica consolidata per l’Amministrazione di Vedano Viva, fin dal 2015, primo anno di insediamento in Comune.

«La decisione di fare scegliere ai cittadini, con la massima trasparenza, è sicuramente una scelta che ha dato buoni risultati, perché fare sentire coinvolti i vedanesi li ha incentivati senz’altro a destinare il contributo del 5xmille al Comune -dice il sindaco Cristiano Citterio – Basti pensare che nel 2015 i contributi assegnati al nostro Comune non superavano i 1.500 euro, mentre a distanza di qualche anno, dopo campagne di informazione e incentivazione,  siamo sopra i 4.000. Ricordo ai vedanesi che il 5xMille non è una tassa aggiuntiva, non costa nulla ai cittadini, ma è una quota Irpef che invece di essere incassata direttamente dallo Stato può essere assegnata al Comune di residenza e finalizzata ad attività sociali: basta apporre una firma sul modello preposto in sede di dichiarazione dei redditi nel riquadro con la scritta “Sostegno alle attività sociali svolte dal Comune di residenza del contribuente”».

Diversi i progetti sostenuti in questi anni con il contributo dei vedanesi. E’ stato acquistato un automezzo per l’area servizi alla persona attrezzato per il trasporto disabili; è stato messo a punto un servizio di telesoccorso e telecontrollo; sono state coperte le spese di messa in strada di un automezzo omologato per la consegna dei pasti a domicilio donato dal Centro Anziani all’area servizi alla persona; sono state finanziate le borse lavoro per persone in carico al Nucleo inserimento lavorativo; è stato collocato un defibrillatore al Parco Fara Forni, dove ci sono il campetto da basket e i campi da tennis, ed è stato attivato il progetto “Angelo Civico”. Inoltre sono stati acquistati nuovi arredi per il Centro Giovani e il Nido comunale è stato attrezzato con nuovi giochi e con una struttura per il ricovero giochi esterni.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.