Bellaria: “L’ospedale di Somma rischia l’ennesimo ridimensionamento”

La notizia della chiusura dell'attività chirurgica nel presidio allarma il sindaco che chiede un incontro con i vertici dell'Asst Valle Olona

ospedale di somma lombardo

Quale futuro per l’ospedale Bellini? Le notizie che giungono dall’ospedale di Somma Lombardo hanno messo in allarme il sindaco Stefano Bellaria: la direzione dell’Asst Valle Olona ha intenzione di trasferire all’ospedale di Gallarate la chirurgia oculistica.

Le dichiarazioni del direttore Porfido hanno indotto il primo cittadino a esprimere la sua preoccupazione sulla sua pagina Facebook: «L’ospedale Bellini rischia l’ennesimo ridimensionamento al fine di preservare servizi erogati da altri nosocomi (in particolare il Sant’Antonio Abate di Gallarate).
Nel 1984 si iniziò con la maternità, nel 1996 si proseguì con chirurgia e pronto soccorso, nel 2014 si fece il cambio tra day surgery e oculistica (solo per citare i principali episodi).
Ed ora Asst Valle Olona prevede(rebbe) lo spostamento della parte chirurgica della struttura oculistica, sempre in direzione Gallarate.
A mio avviso (e secondo eminenti esponenti del nostro Comitato Pro Ospedale) questo sarebbe un errore».

La carenza di figure specialistiche, soprattutto quelle di anestesia, sta mettendo a dura prova l’organizzazione della Valle Olona che soffre moltissimo in particolar modo nel presidio di Saronno : «Comprendiamo sia difficile reperire anestesisti in particolare e medici specialisti in generale (su questo paghiamo miopi e pluridecennali politiche di tagli al personale sanitario e i ridotti numeri di accesso alle facoltà universitarie), ma a nostro avviso la soluzione non è spostare un reparto che funziona (bene).
Chiediamo a Asst Valle Olona di attuare una differente organizzazione del servizio di chirurgia oculistica a Somma ridefinendo, in questa fase di emergenza, le giornate di intervento in attesa di reclutare nuovo personale (di cui comunque c’è bisogno e non solo al Bellini) per poter tornare il più presto possibile a “regime”».

«Ci risulta inoltre che la presenza di un anestesia presso l’ospedale di Somma, anche solo concentrata in pochi giorni, sia utile anche per svolgere alcuni esami (es Tac con il contrasto), evitando, come talvolta accade, di trasportare a Gallarate in ambulanza un paziente per un accertamento che si potrebbe altrimenti svolgere al Bellini (e anche questi son costi).
Sullo sfondo però resta il tema più importante: Qual è il futuro prossimo del nostro ospedale?
È un quesito cui dare risposta in tempi brevi.
Per questo ho chiesto al Direttore Generale della Asst Valle Olona di rendersi disponibile per un confronto con il Consiglio comunale sommese (e appena possibile chiederò di fare altrettanto con i Sindaci del territorio).
Anche se sulla destinazione della chirurgia oculistica abbiamo posizioni differenti, lo ringrazio per aver dato disponibilità all’incontro.
Nel 2023 celebreremo il centesimo anniversario dell’inaugurazione dell’ospedale Bellini, una risorsa per cittadini di molti comuni, anche piemontesi.
È nostro dovere (in Primis di Regione e Asst Valle Olona, ma anche degli enti locali) garantirne un futuro all’altezza della storia».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Agosto 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.