Da 70 anni è città: Angera celebra l’evento

Il saluto istituzionale, una mostra e la banda sul lungolago hanno preceduto l'intitolazione della sala consiliare ad Ambrogina Brovelli. Domenica pic nic sulla collina di San Quirico

festa per i 70 anni della città

Festa solenne per i 70 anni della città di Angera. La cerimonia ufficiale si è svolta oggi, sabato 20 aprile, sul lungolago.
La proclamazione risale al 1954 e venne annunciata da Antonio Greppi, fratello dell’allora sindaco Giorgio Greppi. Una mostra ripercorre gli eventi storici  “Angera – Settant’anni di noi”  con gli scatti forniti da Nello Grossi, presidente dell’associazione Partegora, e da altri archivi storici. Un altro momento culturale porta la firma dell’associazione Vivi Angera, che ha presentato il libro edito per l’occasione.

Oltre alla celebrazione con le istituzioni, si è tenuta l’intitolazione della sala consiliare ad Ambrogina Brovelli, cittadina che è stata la principale artefice della riconquista per il suo paese del titolo di città. Presente alla cerimonia il Corpo Musicale Angerese Santa Cecilia che ha eseguito alcuni brani.

«Ambrogina Brovelli è riuscita con le sue sole forze, ma soprattutto con la sua idea, a riportare il titolo onorifico (Angera era già città nel 1400, ma nel tempo venne meno questo appellativo)» ha detto il sindaco Marcella Androni. «E per questo motivo le dedichiamo la nostra sala del consiglio comunale, rimasta senza nome forse in attesa di questo momento. La mia speranza, la nostra speranza, è di trovare ancora tante persone come Ambrogina per restituire alla città il prestigio che merita».

festa per i 70 anni della città

Una parentesi artistica è stata offerta dalla nipote Maria Rosa Brovelli che a sorpresa ha intrattenuto il pubblico interpretando l’Ave Maria di Franz Schubert.

Infine, a chiudere la giornata, è stato svelato il nuovo logo per la promozione della cultura e del turismo angerese.

festa per i 70 anni della città

Domani, domenica 21 aprile, ci sarà la seconda parte della festa. Si potrà raggiungere la collina di San Quirico – ora che è di nuovo agibile dopo i lavori di messa in sicurezza – per fare un picnic in compagnia.

All’assessore alla Cultura, Giacomo Baranzini, il compito di annunciare i prossimi eventi in agenda: «Sarà un’estate di conferme, che vedrà sul territorio realtà che da anni animano Angera. Ma anche di ritorni, visto che torneremo a ospitare le iniziative che ultimamente sono mancate in città». Quindi lo sguardo alle novità: «Tante le proposte che nasceranno proprio quest’anno, con l’obiettivo di aprire le porte a chiunque abbia voglia di realizzare qualcosa di valore».

Presenti all’evento gli ex sindaci Alessandro Paladini Molgora, Magda Cogliati e Sergio Brentan. Oltre agli esponenti sia della maggioranza che della minoranza. Ma anche le forze dell’ordine, i volontari della Protezione civile e le associazioni cittadine.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 20 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.