I comuni del Luinese celebrano assieme il 25 aprile

Luino, Brezzo di Bedero, Germignaga, Dumenza e Porto Valtravaglia unite per il 79esimo anniversario della Liberazione

La Liberazione a Luino

Appuntamento condiviso per le celebrazioni del 25 aprile per diversi comuni del Luinese.

In occasione del 79esimo anniversario della Liberazione, Luino, Brezzo di Bedero, Germignaga, Dumenza e Porto Valtravaglia si ritroveranno in un unico evento.

Gli studenti dell’ISIS Città di Luino leggeranno memorie della lotta partigiana e, di seguito, l’Inno italiano sarà interpretato anche con la LIS, la lingua dei segni italiana per contribuire a dare un messaggio di inclusività legato ai valori democratici.

Enrico Bianchi, sindaco di Luino: «Quando pensiamo al 25 aprile non bisogna dimenticare che cosa è stata la storia, fascismo, occupazione tedesca, resistenza, libertà. Ma è bene relazionare tutto con l’attuale per capirne l’insegnamento. Le basi della nostra repubblica nascono dal 25 aprile, così come molti valori fondanti dello stesso di Occidente, ora contrapposto alle tirannie che provano a minarlo in ogni modo ora. Il popolo ucraino sta resistendo contro l’oppressore russo così come quello palestinese aspira ad avere uno stato sovrano libero. Ricordiamo chi di noi lottò contro il nazismo il fascismo ma anche e soprattutto chi oggi vuole e merita libertà, pace e democrazia».

Antonella Sonnessa, vicesindaca di Luino: «Non bisogna mai dimenticare i valori del 25 aprile e la lotta della Resistenza; sono il pluralismo, la tolleranza, la giustizia, la solidarietà, la non discriminazione, il rispetto dei diritti umani e l’uguaglianza. Sono i valori intorno ai quali si è costruita la nostra Costituzione e sono gli stessi sui quali è fondata l’Unione Europea che rappresenta, per la prima volta nel mondo, un modello di integrazione pacifica e sovranazionale al quale tutti dovremmo aspirare. E proprio nell’ottica della integrazione e dell’inclusione, quest’anno, con gli studenti dell’ISIS Città di Luino, abbiamo deciso di animare la manifestazione attraverso la lettura di brevi brani sulla Resistenza e sulla guerra micidiale dalla quale eravamo appena usciti. E poi canteremo insieme il nostro inno nazionale con la LIS, la lingua dei segni italiana, che abbiamo imparato in queste settimane. Ci è sembrato un bel modo per celebrare insieme al nostro D.S. Natale Bevacqua che terrà il discorso celebrativo, questa festa di tutti gli Italiani».

IL PROGRAMMA:
Ore 10,15 – Raduno delle rappresentanze sociali, partigiane, d’arma combattentistiche, sindacali e delle scuole nella piazza del Municipio di Luino;
Ore 10,30 – Corteo, con accompagnamento della Musica Cittadina, al Monumento a Giuseppe Garibaldi e, attraverso via Vittorio Veneto e corso XXV Aprile, al Monumento ai Caduti
Ore 11,00 – In piazza Risorgimento celebrazione ufficiale. Saluto dei Sindaci.

Oratore: prof. Natale Bevacqua, dirigente scolastico dell’I.S.I.S. «Città di Luino – Carlo Volonté».

Una delegazione renderà omaggio ai Martiri della «GERA».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 15 Aprile 2024
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.