“La forza del destino” alle Arti

Secondo appuntamento della Stagione d’Opera promossa dall’Orchestra Filarmonica Italiana, nel bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi

Martedì 5 febbraio secondo appuntamento della Stagione d’Opera promossa dall’Orchestra Filarmonica Italiana al Teatro delle Arti, nel bicentenario della nascita di Giuseppe Verdi. È in programma "La forza del destino", melodramma in quattro atti su libretto di Francesco Maria Piave. L’Opera, è andata in scena la prima volta al Teatro Imperiale di San Pietroburgo nel 1862, dove ottiene un grandissimo successo, tanto che lo Zar fa chiamare il Maestro per congratularsi e poi lo onora del titolo dell’Ordine Imperiale e Reale di San Stanislao. Sette anni dopo, il 27 febbraio del 1869, con qualche modifica apportata da Verdi, va in scena alla Scala di Milano. Si rinnova il successo di Pietroburgo.
Per la serata alle Arti, numerosi gli interpreti tra i quali vogliamo almeno ricordare Michele Zanchi (Marchese di Calatrava); Gianna Queni e Federica Spatola (Donna Leonora), Domenico Barbieri e Lim Bong Suk (don Alvaro), Gianni Abbagnato e Park Dong Woon (don Alvaro). Direttore dell’Orchestra è Alessandro Arigoni, regista è Sergio Beano. Maestro collaboratore Gianfranco Messina. I biglietti d’ingresso dal costo di € 25 sono in vendita presso la cassa del Teatro delle Arti negli orari di apertura, e soprattutto martedì 5 febbraio dalle ore 20 in poi.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 31 Gennaio 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.