La giunta vuole dedicare la nuova sala consiliare a Laura Prati

Per poterlo fare serve una deroga già chiesta alla Società Storica Lombarda: le persone a cui intitolare luoghi pubblici per legge devono essere scomparse da almeno dieci anni

Dedicare la nuova sala consiliare della Casa Paolo VI a Laura Prati. La proposta è della giunta che ha già attivato la procedura per l’intitolazione alla sindaca morta a luglio in seguito alla sparatoria nel suo ufficio. Secondo una legge del 1927 i luoghi pubblici possono essere intitolati solo a persone decedute da almeno dieci anni. Per questo gli assessori hanno già scritto alla Prefettura di Varese per chiedere una deroga alla Società Storica Lombarda.
Solo pochi giorni fa anche il Partito democratico di Varese, di cui Prati era presidente, ha intitolata alla sindaca la sede del partito in Via Monte Rosa.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Ottobre 2013
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.