Progetto Epsilon, una nuova macchina per l’Sos Malnate

Il nuovo mezzo servirà al potenziamento del servizio prelievi ematici per il trasporto campioni ematici e biologici

macchina sos

Si chiama “progetto Epsilon” e si è concluso con successo.

Da oggi la Sos di Malnate avrà a disposizione un nuovo mezzo, grazie alla collaborazione con la Fondazione Comunitaria del Varesotto.

L’autovettura è entrata subito a regime garantendo i trasporti dei prelievi ematici, in convenzione con l’Azienda Ospedaliera di Varese.

Come previsto dal progetto il servizio di consegna referti è stato ampliato. Precedentemente il servizio era garantito dalle 11 alle 14.30 dal lunedì al sabato. Ora è possibile ritirare i referti presso la sede di Malnate dalle 7 alle 20 dal lunedì alla domenica.

Per sostenere il progetto dell’acquisto dell’auto sono state organizzate raccolte pubbliche di fondi e una serata di Gala. Oltre a questo è stato decisivo il contributo di 5.000 euro ricevuto dalla Fondazione Comunitaria del Varesotto Onlus.

Le attività inerenti la gestione dei punti prelievi ematici sono gestiste in convenzione con la l’Azienda Ospedaliera di Varese. Inoltre sono coinvolti nel servizio a vario titolo il Comune di Azzate, di Malnate e di Viggiù.

La raccolta fondi ha visto in prima linea la famiglia Colli di Varese: l’autovettura è stata dedicata alla figlia Federica scomparsa a causa di un incidente stradale nel 2003.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 08 gennaio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore