Combattere l’azzardo a colpi di slogan

Sabato 20 febbraio, alla scuola media Pozzi verranno premiati i vincitori della terza edizione del concorso "Slogan di sensibilizzazione contro il gioco d'azzardo"

Open day Scuola Buguggiate (inserita in galleria)

Sabato 20 febbraio, presso la scuola secondaria di primo grado “Pozzi” di Buguggiate, dalle 10 si svolgerà la premiazione del concorso in cui gli studenti erano invitati a produrre “SLOGAN DI SENSIBILIZZAZIONE CONTRO IL GIOCO D’AZZARDO”

Giunto alla terza edizione, è promosso quest’anno nell’ambito del Progetto “CoordinANDoci contro l’Overdose da Gioco d’Azzardo”, il cui Ente Capofila è il Comune di Buguggiate e il consulente scientifico è l’Associazione AND-Azzardo e Nuove Dipendenze, finanziato da Regione Lombardia, sul Bando per lo sviluppo e il consolidamento di azioni di prevenzione e contrasto alle forme di dipendenza dal gioco d’azzardo lecito.

Sarà presente alla manifestazione il Sindaco di Buguggiate, Cristina Galimberti, da sempre promotrice di azioni anti azzardo, come pure parteciperanno numerosi amministratori dei Comuni partner del progetto, rappresentanti dell’Associazione AND, genitori ed insegnanti dei ragazzi che hanno inviato elaborati (provenienti da molte scuole del territorio).

Al concorso, sostenuto dagli Uffici di Piano di Azzate, Ambito Medio Olona, Gallarate, Sesto Calende e Somma Lombardo oltre a numerosi altri singoli Comuni tra cui Lavena Ponte Tresa, Gallarate, Vergiate, Ispra, Fagnano Olona, Lonate Pozzolo e Buguggiate,  hanno partecipato 545 ragazzi e 23 docenti di 8 Istituti Scolastici, dalle scuole primarie alle secondarie di secondo grado di questi Comuni.

Sono pervenuti in tutto 84 slogan di testo e 64 immagini risultati così efficaci ed incisivi, al punto da mettere a dura prova le due giurie appositamente costituite per valutare i lavori e formulare le graduatorie.

Tra i valutatori, a fianco degli esperti di dipendenza da gioco d’azzardo (sia lombardi ma anche noti a livello nazionale ed internazionale), l’arch. Moretti di WGart per la parte grafica, e il media Educator Michele Marangi, anche nomi illustri del giornalismo che hanno formulato i loro giudizi: Alessandra TONI (Varesenews); Sara MAGNOLI (La Provincia); Umberto FOLENA (Avvenire); Manuela LOZZA (Scrittrice),  Roberto TROIAN (RAI-TG3).

«Già nel passato – ricordano gli organizzatori – la qualità e la sagacia degli slogan creati dai giovani delle nostre scuole in precedenti edizioni del Concorso era risultata così evidente, al punto che purtroppo alcuni slogan premiati nella prima edizione nel 2013, vennero utilizzati nel 2015 a fini commerciali persino in contesti istituzionali senza che ci venisse richiesto e senza neppure che i ragazzi ricevessero un ringraziamento in cambio. Ci auguriamo adesso che qualora altri vorranno usare i prodotti degli studenti ne facciano domanda esplicita ad AND, partner scientifico del progetto».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 19 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.