Il grande cervo che ha paura della “puntura”

Il nucleo faunistico ha tentato di narcotizzare l’animale, che con un balzo ha riconquistato la libertà sulla statale

Avarie

Sono animali con stazze monumentali e portamento elegante, quando si muovono destano stupore e preoccupazione perché non siamo più abituati a vedere un cervo da vicino.

Per questo diventa una notizia se il cervo c’è, fra le case del paese; ma anche se il cervo scappa e si sottrae ad un sonno indotto che lo porta ad essere catturato e messo nel bosco.

È quanto successo ieri pomeriggio quando il Nucleo faunistico della polizia provinciale è intervenuto in via Orocco a Comerio, dove è stata segnalata la presenza di un grosso cervo in una zona residenziale.

Ad allertare gli agenti provinciale sono stati i Vigili del fuoco di Varese. Sul posto sono anche arrivati un veterinario specializzato in operazioni di recupero ungulati e una pattuglia dei carabinieri della stazione di Gavirate, come supporto per garantire la sicurezza della zona.

Per via del particolare contesto abitato, oltre alle case proprio lì vicino passa la statale che collega Varese a Gavirate, è stato bloccato il traffico viario.

La situazione non ha permesso di narcotizzare l’animale, il quale, dopo aver saltato una recinzione, ha invaso la strada, libera da veicoli, ed è riuscito a raggiungere un area boschiva limitrofa e a far perdere le proprie tracce.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 05 Aprile 2017
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.