Multa a chi butta i mozziconi per terra, controlli in borghese della polizia locale

Già pizzicate 4 persone che a Saronno hanno gettato a terra il mozzicone dopo aver fumato. La multa è di 100 euro

mozzicone sigaretta

Cento euro di multa a chi getta i mozziconi di sigarette per terra. E’ il giro di vite voluto dal sindaco Alessandro Fagioli per combattere il degrado urbano. Negli ultimi giorni la polizia locale ha realizzato dei controlli ad hoc con personale in borghese e in divisa. Ad essere sanzionati, nel primo controllo, 4 saronnesi che finita la bionda non hanno esitato a buttare il mozzicone per terra o nel tombino.

«Si tratta di un intervento volto a ridurre al minino anzi ad azzerare, come richiesto dal sindaco, i mozziconi abbandonati per le vie del centro, sui marciapiedi e anche nei pressi e all’interno dei tombini», rimarca il comandante della polizia locale Fabrizio Sala.

Le multe sono fatte partendo dal regolamento di nettezza urbana. In passato controlli analoghi sul fronte del decoro urbano erano stati fatti, partendo dal regolamento di polizia locale, per “punire” chi non raccoglie le deiezioni canini e contro chi bivacca e beve alcolici in centro e nei parchi.

di
Pubblicato il 14 Luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Felice

    ah ah ah ah ah ah …..abbiamo i cigli stradali ed i boschi invasi dalla spazzatura e questi pensano ai mozziconi…ah ah ah ah ah ah ah ah
    oddio non riesco a smettere di ridere…..la barzelletta di agosto.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.