Varese e Parma unite per i bimbi della Tanzania

Un menu realizzato da Davide Aviano, gli ingredienti forniti da negozi varesini, un appuntamento a Calestano, in provincia di Parma

Generico 2018

Dopo aver visto il servizio di Pablo Trincia sulle crudeltà atroci a cui sono sottoposte per superstizione le persone albine nell’Africa meridionale, Davide Aviano, il concorrente varesino di MasterChef 7, ha deciso di organizzare una cena di beneficenza cucinata da lui, il cui ricavato andrà ai bambini albini della Tanzania.

«Il servizio di Pablo Trincia mi ha toccato nell’anima. Vedere la crudeltà di quello a cui sono sottoposti i bambini albini della Tanzania mi ha spinto a dare una mano» ha dichiarato Aviano alle Iene.

Davide ha deciso di aiutare il centro di accoglienza per bambini albini della Tanzania “Sorelle della Divina Provvidenza” organizzando una cena cucinata da lui (aperta ma su prenotazione), il cui ricavato andrà in beneficenza ai piccoli.

Una iniziativa che coinvolge direttamente i parmensi, ma anche i varesini che stanno sostenendo in massa donando somme o accollandosi il 50% della spesa.

In particolare, l’hanno fatto la macelleria Novello di sant’Ambrogio, la pescheria Piccinelli di corso Matteotti, il fruttivendolo dell’Ova di via Morosini, l’enoteca San Vittore a Varese, oltre a Longino e Cardenal di Pogliano Milanese.

Il menu prevede un antipasto a base di mozzarella, un risotto con cime di rapa, burrata e salsiccia di Bra. una guancia di vitello di Fassona con una spuma di patate al parmigiano 36 mesi, un maialino da latte e come dolce una crostata scomposta. Il tutto accompagnato da ottimi vini.

La cena si tiene venerdì 16 novembre a Calestano, in provincia di Parma, presso “La Locanda nel Vento”. Chiunque volesse partecipare può prenotare e prendere tutte le informazioni chiamando il numero 3356621523.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 novembre 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore