Dopo la delusione del Ciocco, Crugnola riparte da Sanremo

Seconda prova del Campionato Italiano Rally: il varesino, fermato da un guasto in Toscana, vuole recuperare terreno in classifica a bordo della VW Polo R5

andrea crugnola rally sanremo 2019

Seconda prova del Campionato Italiano Rally: da oggi – venerdì 12 a domenica 14 gli specialisti del CIR saranno impegnati sui tracciati di una gara storica del panorama tricolore, il 66° “Rallye Sanremo” che per molti anni ha fatto parte del calendario mondiale.

Al via della competizione ligure ci sarà di nuovo il nostro Andrea Crugnola a bordo della Volkswagen Polo R5 gestita dalla HK Racing. Smaltita la grande delusione del ritiro al “Ciocco” (il varesino era in testa e ha dovuto abbandonare a causa di un guasto meccanico improvviso), il pilota di Calcinate del Pesce ha intenzione di mettere in carniere i primi punti di questo CIR pur con una concorrenza ancora elevatissima e già davanti nella classifica generale. (foto Gass Racing)

Il varesino – con il navigatore Pietro Ometto – avrà il numero 8 sulla fiancata e quindi verrà preceduto sui singoli passaggi da tutti i rivali: gruppo aperto da Basso (leader in classifica) davanti a Campedelli e dall’irlandese Breen che quest’anno punta proprio al titolo italiano. Altri nomi importanti sono quelli di Michelini, Albertini e Rusce con quest’ultimo che ha in dotazione l’altra Polo R5 di ultima generazione. Bocche cucite sul guaio che aveva stoppato Crugnola al “Ciocco”, ma le dichiarazioni della vigilia sono improntate all’ottimismo: le prestazioni della Polo prima del ritiro erano state davvero notevoli.

Dieci in tutto le prove speciali previste per un totale di oltre 110 chilometri cronometrati: le chicche sono sicuramente le due PS notturne, la lunga “Mini Ronde” da 29 chilometri (via poco dopo la mezzanotte) e la successiva San Romolo di 14 chilometri con start alla 1.16. L’incognita meteo (con tanto di scelta pneumatici con Pirelli e Michelin che rivaleggiano tra i piloti di vertice) è un’altra delle variabili di cui tenere conto per una gara prestigiosa e attesa.

di damiano.franzetti@varesenews.it
Pubblicato il 12 aprile 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore