Il garage diventa un dormitorio abusivo, denunciato 19enne

Il ragazzo tunisino è stato espulso mentre la posizione della coppia che lo ospitava, assegnataria di una casa popolare, è al vaglio della Polizia Locale

polizia locale saronno

Nel corso dell’esecuzione di un controllo, la Polizia Locale ha accertato la presenza di un uomo di origini tunisine, nascosto in un box auto adibito a dormitorio.

Il giovane diciannovenne è risultato irregolare, privo di documenti di identità e di soggiorno nel territorio italiano. Ad ospitarlo una coppia assegnataria di casa popolare, la quale posizione rimane al vaglio degli inquirenti.

Il ragazzo, identificato tramite rilievi delle impronte digitali, è stato denunciato per la violazione delle norme dettate dal testo unico sull’immigrazione ed inoltre dovrà lasciare l’Italia in ottemperanza ad un provvedimento di espulsione.

«Sono importanti anche queste attività, tra quelle svolte dai nostri agenti di Polizia Locale, in quanto consentono di contare su una maggiore e migliore conoscenza del territorio. Si tratta di un’iniziativa che va sempre nell’ottica della prevenzione e del controllo della città, cercando così di garantire a tutta la cittadinanza la massima sicurezza». Lo afferma il Sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 16 giugno 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore