“Quartieri e cittadini”, Bellaria fa il punto e annuncia opere e servizi per il 2020

La giunta di Somma Lombardo tira le fila del 2019 e anticipa i progetti del prossimo semestre, con un fil rouge: far sentire i sommesi parte attiva della città

Somma Lombardo generiche

Con l’inizio del 2020, si avviano a Somma Lombardo gli ultimi mesi dell’amministrazione Bellaria: il momento ideale per tracciare li linee su quanto fatto nel corso del 2019 e programmare il primo semestre del 2020. «Anche nel 2020 porteremo avanti il leitmotiv di questa amministrazione», annunciano il sindaco Stefano Bellaria (disponibile a ricandidarsi) ed i suoi assessori, «il coinvolgimento dell’intera comunità – dalle associazione, ai quartieri, ai cittadini – nella vita comunale».

OPERE PUBBLICHE

Collegare la città e i sommesi, dunque, a partire dall’aspetto più “ordinario” dell’urbanistica e della riqualificazione di alcuni tratti stradali sensibili. Dopo aver stanziato nel 2019 il piano delle asfaltature (sono state scelte le 26 vie cittadine a più alta percorrenza e frequenza) e il progetto di relamping delle scuole con l’illuminazione a led, entro le prossime elezioni di maggio 2020 verranno concluse alcune opere pubbliche: la realizzazione dello skate park, delle rotonde di via Locatelli e via Giovane Italia, il piano asfaltature di via Villoresi e di via Murè, la ciclopedonale che collega il Terminal 1 dell’aeroporto con Volandia e Case Nuove. Infine, la riqualificazione della primaria “Rodari”, un’opera da 400.000 euro la cui realizzazione è prevista per il prossimo maggio: «In quello che abbiamo portato a termine e in quello ancora sulla carta c’è l’attenzione da parte nostra al mondo della scuola e alla sicurezza dei nostri ragazzi», spiega l’assessore Edoardo Piantanida.

E le Antiche Fattorie Visconti, tema da tempo aperto? «A breve dovremo ricevere il risultato del bando di Fondazione Cariplo, la cui attesa ha rallentato i lavori di recupero. L’intenzione però c’è e, con o senza bando, ci sarà la messa in sicurezza», risponde Bellaria, che ha precisato la centralità e la priorità della loro risistemazione nell’ipotesi di un secondo mandato del centrosinistra. «Riqualificare le Fattorie significa riqualificare il centro storico».

Salviamo le Fattorie Visconti: “Progetto pronto per maggio 2020”

Dopo le elezioni, invece, partiranno le riqualifichi – già finanziate dal bilancio dell’anno scorso – della caserma dei vigili del fuoco e del seminterrato della biblioteca.

LE FRAZIONI DI SOMMA LOMBARDO

Si continuerà, inoltre, a dare centralità alle frazioni: «Credo che nessuna amministrazione precedente abbia mai investito tanto nelle frazioni», commenta l’assessore. Dopo il parco e le piazze di Coarezza avviate nel 2019 e le varie installazioni dei giochi inclusivi nei vari parchi sommesi, sono state  realizzate le opere del bilancio partecipato. Infine, se si guarda agli altri assessorati, si conta anche il potenziamento del servizio di trasporto scolastico alle frazioni.

VIABILITÀ, ECONOMIA E TURISMO

«Il Pgt di questa amministrazione ha ricevuto il plauso da parte degli enti superiori per il coraggio nella diminuzione del consumo di suolo e nella direzione della rigenerazione, anticipando la direzione già indicata dalla Legge Regionale», spiega l’assessore Francesco Calò.

Sul tema dei parcheggi Malpensa, poi, «nonostante il periodo del Bridge», si sono seguite le regole con maggior rigore e chiarezza rispetto all’estate 2019. «Abbiamo programmato la possibilità di insediamento, ripensando le regole per i parcheggi temporanei favorendo l’insediamento verso Malpensa e limitando quello verso il centro», commentano Bellaria e Calò.

Sul fronte turismo, invece? «Riconfermeremo le notti bianche, intensificando le proiezioni sull’edificio del municipio: un modo per dare un riscontro agli albergatori che la tassa di soggiorno viene impegnata per un effettivo miglioramento dell’offerta».

CULTURA, SCUOLA E ISTITUZIONE

Se si guarda al mondo della cultura, «abbiamo tentato di congiungerla alla passione e alla gioia di vivere e faremo così anche nei prossimi mesi» sostiene l’assessore Raffaella Norcini. La carta vincente poi, secondo Norcini, è stata l’apertura a tutta la popolazione, diversificando la proposta degli eventi: «Abbiamo avanzato proposte trasversali (il momento del festeggiamento del Sessantesimo della città con il Coro Divertimento Vocale, che sarà protagonista anche della festa di Sant’Agnese 2020) e più culturali in senso stretto – come l’apertura al pubblico dell’archivio storico ed il festival letterario “Scrittrici Insieme”: entrambe hanno avuto una risonanza importante da parte della popolazione e che riproporremo sicuramente». Da non dimenticare, più, forse l’evento più “pop”: il murale realizzato da Ravo. «Era la prima volta che Ravo riproduceva un murale da un’opera non famosa in tutto il mondo», spiega il primo cittadino: l’artista ha, infatti, scelto un dipinto “cittadino” esposto al museo del Castello Visconteo, dando visibilità ad un patrimonio artistico-culturale della città.

Ravo abbellisce il centro. Strade gremite per ‘La Carità’

Il secondo fiore all’occhiello, poi, è stata la collaborazione con le associazioni, che hanno lavorato in sinergia con il comune nell’organizzazione del cineforum all’oratorio e del cinema all’aperto, che quest’anno è stato ospitato dal Castello.

Nel 2019, ricorda l’assessore, è stata realizzata l’aula potenziata per la scuola secondaria: «si tratta di un’aula con pareti e banchi colorati dotata di 26 portatili e una lim»: lo spazio ideale per fare i test invalsi, «ora che è anche stata potenziata la linea internet». Tutto ciò rientrerebbe, secondo Norcini, in una visione di didattica innovativa e al passo con i tempi.

I momenti più istituzionali e le feste civili sono stati e saranno momenti di aggregazione civica,. «Per quanto riguarda le istituzioni, invece, – continua l’assessore – possiamo contare la concessione della bandiera della città di Somma Lombardo: a dicembre è arrivato il decreto del presidente Sergio Mattarella e a breve ci sarà la cerimonia di benedizione ed esposizione sul piazzale del municipio». Altri momenti fondamentali: le intitolazioni di via De March (strada risistemata con il bilancio partecipato), di piazzale Sessa e della sala Cova. A febbraio, infine, verrà inaugurato lo sportello telematico polifunzionale, già attivo su internet, per la cui realizzazione tutti gli uffici comunali si sono adoperati nel corso del 2019.

Stefano Bellaria pronto a ricandidarsi. “La mia forza è nella squadra”

SERVIZI SOCIALI

I progetti dell’assessore ai Servizi sociali Stefano Aliprandini, invece, sono in forte sinergia con una idea di politica integrata a livello sociale: «Ne sono un esempio i laboratori di quartiere, un progetto che individuava negli alloggi popolari (Erp) situazioni di criticità nei nuclei famigliari, cercando poi di offrire a chi venivano assegnate le case dei progetti di reinserimento lavorativo». «Non si trattava solo di offrire un alloggio, importantissimo, – spiega Bellaria – ma di un aiuto a migliorare la propria condizione di vita».

Il lavoro sul potenziamento dell’ufficio di Piano è stato portato a termine, «aumentando servizi condivisi da nove comuni congiuntamente, che collaborano insieme anche nella partecipazione ai bandi». In linea con questo rafforzamento ci sarà, inoltre, un assistente sociale dedicato all’Ufficio di Piano, in sostituzione della dott.ssa Cesprini, che ritornerà a lavorare a Lonate Pozzolo.

C’è un’altra novità in arrivo: lo sportello lavoro, che andrà ad accompagnare il servizio “informa giovani”.

Inoltre, per rendere più accessibili i negozi storici anche ai cittadini con disabilità (Commissione consultiva città accessibile),  «verranno stanziati dei fondi di contributi ed incentivi per l’adeguamento alla norma sull’accessibilità ai disabili». I fondi sono stati già stanziati dal bilancio del 2019, verranno quindi attuati prossimamente.

Il progetto Revolutionary Road, ormai conclusosi, lascerà secondo Aliprandini una metodologia da seguire per il futuro, oltre al finanziamento di Sea per il reinserimento e la formazione di persone a rischio marginalità sociale.

Dunque, l’obiettivo di Bellaria ed i suoi è rendere partecipi e consapevoli i cittadini di Somma Lombardo degli eventi organizzati in città e del funzionamento della macchina comunale. «Lo abbiamo fatto fin dal 2015 e lo faremo anche nel 2020», commenta il sindaco facendo riferimento alla tradizione di presentazione del bilancio nei quartieri: «Per la prima volta dopo quindici anni nel 2019 il bilancio previsionale è stato approvato a dicembre; fin dal 2016 abbiamo sempre cercato di presentarlo in anticipo per favorire ed agevolare tutti, dando quindi la possibilità di programmare meglio le risorse», conclude.

di nicole.erbetti@gmail.com
Pubblicato il 10 gennaio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore