A Como si posano i pali per le paratie mobili antiesondazione

È iniziata la realizzazione dei pali di fondazione della vasca A, attività che proseguirà per tutto il mese di novembre e di dicembre con la tempistica di un palo al giorno

Como - cantiere paratie mobili lago

Proseguono a Como i lavori per la realizzazione delle paratie mobili che dovrebbero scongiurare le esondazioni del lago.

Il lockdown, si legge in una nota di Regione Lombardia, non ha fermato il cantiere  e le lavorazioni rimangono in linea con quanto previsto dal cronoprogramma.

È iniziata la realizzazione dei pali di fondazione della vasca A, attività che proseguirà per tutto il mese di novembre e di dicembre con la tempistica di un palo al giorno. È inoltre iniziata l’installazione del cantiere mobile in zona Sant’Agostino per la realizzazione delle fondazioni per l’alloggiamento delle paratoie mobili.

«I lavori per le paratie di Como non si fermano nonostante il periodo che stiamo attraversando ma procedono in sicurezza e come previsto dal cronoprogramma – ha commentato l’assessore alla Montagna, Enti locali e Piccoli Comuni, Massimo Sertori – Come detto, continueremo a dare ai cittadini una comunicazione periodica e trasparente sull’evoluzione del cantiere, che monitoriamo quotidianamente e con costanza».

«Apprendo con piacere  che il cronoprogramma viene costantemente rispettaro – ha aggiunto Fabrizio Turba, sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega ai rapporti con il Consiglio regionale – Bisogna continuare così per completare nei termini previsti un progetto molto importante per i comaschi e per i turisti».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 06 Novembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.