Ex Aermacchi e Palaghiaccio all’esame della commissione Sport

A illustrare le novità sindaco e assessore De Simone, che ha spiegato che presto riaprirà il bando per il palaghiaccio provvisorio all'antistadio

innovation garden palazzo estense

È stata un seduta senza particolari scossoni e senza grosse schermaglie politiche quella indetta dalla commissione sport e ambiente di Varese, malgrado gli argomenti fossero di quelli “tosti”: il complesso sportivo della nuova area Ex Aermacchi e la situazione del Palaghiaccio.

In particolare nella prima parte dell’incontro si è parlato dell’ex Aermacchi: con anche un intervento del presidente della Robur Tommaso Trombetta, che ha di fatto confermato le anticipazioni date a Varesenews.

L’assessore Dino De Simone ha invece illustrato, in particolare, il progetto della piscina olimpionica: una struttura dove sarà possibile svolgere ogni tipo di disciplina acquatica. La piscina proposta nel progetto sarà infatti di 50 metri per 25, l’unica in città di queste dimensioni. Nell’esporre il progetto, e dietro domanda dei consiglieri, De Simone ha confermato inoltre che la comunale in questi anni rimarrà attiva, lasciando intuire che delle sue eventuali sorti a lungo termine se ne parlerà più avanti .

Sul Palaghiaccio la questione è invece stata piu complessa: diversi consiglieri hanno infatti posto la richiesta di variare il progetto, soprattutto per quanto riguarda profondità della piscina.

Sia i tecnici comunali sia il sindaco Davide Galimberti hanno però ribadito le norme del Coni e delle Federazioni, nonchè il loro parere positivo riguardo la scelta fatta: una risposta che fa presupporre il fatto che un cambiamento del progetto non sia tra le opzioni. Il cambio di profondità nuocerà soprattutto alle associazioni amatoriali di pallanuoto, che utilizzavano la vasca per gli allenamenti anche se non era a orma secondo le disposizioni federali: per queste squadre non sarà piu possibile utilizzare la nuova vasca.

Infine De Simone, interpellato in merito, ha spiegato che presto riaprirà il bando sul progetto del palaghiaccio all’antistadio: l’assessore ha infatti rivelato che c’erano state manifestazioni concrete di interesse, che sono però state sospese a causa del Covid.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 07 Dicembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.