Bellaria ringrazia per la vicinanza: “Sommesi, siete fantastici”

Il sindaco di Somma Lombardo, Stefano Bellaria, tornato dall'ospedale, si rivolge ai cittadini ringraziandoli e sensibilizzandoli sul vaccino anti-Covid

Somma Lombardo generiche

«Volevo ringraziarvi tutti, in queste settimane sono stati tanti i segni di affetto e di vicinanza a me e alla mia famiglia da parte di tante associazioni, di singole persone, di famiglie: ci sono stati messaggi, biglietti, chiamate e preghiere»: il sindaco Stefano Bellaria è tornato finalmente a casa da un giorno, dopo settimane molto difficili per Somma Lombardo, e si rivolge ai cittadini con un videomessaggio di ringraziamento.

«Ieri finalmente sono tornato a casa, ora prosegue il percorso di convalescenza e di fisioterapia ma è bello stare con i propri cari». Bellaria non si dimentica di ringraziare apertamente tutti gli studenti della città, per i messaggi appesi all’albero di Natale del palazzo comunale: «Sono stati bellissimi, davvero commoventi. Sommesi, siete fantastici».

Ha poi ringraziato tutto il personale medico che si è mosso per curarlo: «La mia dottoressa di base, Luciana Mattaini, che da subito ha fatto i salti mortali perché io potessi stare bene; so che le, come tanti medici di medicina generale, sono davvero vicini a tutti i pazienti e non hanno paura di mettersi in gioco. Poi grazie ai sanitari di Busto Arsizio, che hanno capito in fretta la gravità della situazione e mi hanno curato fin da subito, prendendo la decisione drastica ma necessaria di intubarmi e mandarmi al reparto di terapia intensiva in Fiera a Milano. Lì ho trovato del personale straordinario per la capacità di stare vicino alle persone, di sapere trattare tutti i malati – anche quelli intubati e addormentati – come vere e proprie persone. Ho trovato delle persone eccezionali. Ringrazio tutto il personale coordinato dal professore Paolo Severgnini, perché ad oggi quel reparto è gestito da medici dell’ospedale di Circolo di Varese e anche degli altri ospedali della provincia. Grazie anche al personale dell’ospedale di Circolo, che mi hanno piano piano riabituato a svolgere le funzioni fondamentali».

“Vaccinatevi”

«Mi sento di dare un messaggio: appena sarà possibile, appena sarà il mio turno, mi vaccinerò volentieri e con convinzione. Chiedo a tutti voi di fare altrettanto: questo è un gesto di responsabilità, che ci renderà liberi di tornare alla nostra vita. Prestiamo attenzione a questo nemico subdolo, da cui nessuno si deve sentire a riparo; noi vediamo le statistiche, ma dietro le statistiche ci stanno le persone», ha dichiarato fermamente il primo cittadino.

Bellaria dovrà aspettare prima di tornare operativo, ma già non vede l’ora: «Insieme ce la faremo».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 11 Gennaio 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.