La Monda di Arcisate rende omaggio a Irene Cattaneo

Nel pomeriggio di sabato 2 ottobre si è tenuto l'evento commemorativo in occasione del venticinquesimo anniversario della morte della fondatrice del centro

La Monda di Arcisate rende omaggio a Irene Cattaneo

Nel pomeriggio di sabato 2 ottobre, ad Arcisate, alla cooperativa Agricola biodinamica La Monda, si è tenuto un evento commemorativo in occasione del venticinquesimo anniversario della morte di Irene Cattaneo, fondatrice del centro.

Dopo una breve conferenza celebrativa sulla vita di Irene, tenuta da Edda Sanesi, presidente de La Monda, ha avuto luogo un’esposizione di acquerelli firmati dalla fondatrice del centro e una lettura di poesie accompagnate da un sottofondo strumentale.

La Monda di Arcisate rende omaggio a Irene Cattaneo

Irene Cattaneo, artista, scrittrice e studiosa di Antroposofia, acquistò la Monda nel 1940. Fin dai primi anni in questo luogo venne improntato lo spirito della donna. Fu frequentato da persone che condividevano i sentimenti dell’amore per l’arte, l’educazione e la vita sociale, come la poetessa Lina Schwartz o lo scrittore e traduttore di classici russi Rinaldo Kufferle. “Qui hanno soggiornato dei personaggi straordinari. Questo luogo era un punto di riferimento fondamentale di una cerchia di cultura generale”- ha dichiarato Anna Rabbi -. 

Il centro seppe inoltre diventare riparo nel Novecento quando ospitò bambini rimasti senza casa per via dei bombardamenti e ebrei che necessitavano di varcare il confine con la vicina Svizzera. Finita la guerra la Cattaneo fondò la prima scuola Steineriana a Milano e tenne diversi corsi di pittura tra Arcisate e la Liguria dove soggiornava durante l’estate. A seguito della sua morte nel 1996 lasciò gli edifici e i terreni alla Società Antroposofica, con la volontà che i campi venissero coltivati con il metodo biodinamico, e che gli edifici fossero dedicati agli utilizzi sociali e pedagogici dell’antroposofia. Oggi la Monda ha accolto questo impegno portando avanti i principi e i valori della sua fondatrice. La struttura offre accoglienza a 9 persone adulte con disabilità e ha visto un rapido sviluppo nella produzione e vendita di prodotti agricoli realizzati attraverso il metodo biodinamico.

Andrea Consoli

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 02 Ottobre 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.