“Sei nell’anima”, un incontro sullo stato neurovegetativo

La 3SG ha organizzato un convegno di alto livello sullo "Stato di Veglia non Responsiva"

Malattie generiche

Una tavola rotonda per discutere di stati neurovegetativi: la 3SG di Gallarate ha organizzato per domani sera alle 21,00 un incontro – tavola rotonda dal titolo “Sei nell’anima – passaggi d’amore nel silenzio del cuore”: una serata di condivisione e confronto sulla condizione di Stato di Veglia non Responsiva.

Sarà l’occasione per imparare a conoscere meglio questa grave disabilità che è nota ai più con la definizione di stato vegetativo, termine che talvolta per i non addetti ai lavori è difficile da comprendere.

Sarà quindi l’occasione per parlare, condividere esperienze e riflessioni con importanti esperti del settore. Insieme al dott. Fernando Crespi, anestesista e medico responsabile del nucleo per le persone in condizione di stato vegetativo, tra i relatori ci sarà il direttore dell’ Unità Operativa di Neurologia e Stroke Unit dell’Ospedale di Gallarate dott. Davide Zarcone, il Direttore dell’Unità Operativa di Riabilitazione Specialistica dott. Francesco Zaro, il dott. Carlo Cornaro, Fisiatra e cofondatore dell’Associazione “Per Andare Oltre” di Somma Lombardo (che da sempre si occupa di dare risposte alle famiglie coinvolte in esiti di cerebro lesioni acquisite) e Fabio Cavallari, scrittore e autore del libro “ La Vita in una Stanza, gli stati vegetativi non esistono”.
Modera Marusca Bianco, Disability & case Manager e Reponsabile di Struttura di 3SG.

Appuntamento alle 21, Sala Multimediale della 3SG, via Sottocorno 5. L’evento è aperto al pubblico, ingresso libero. Informazioni: 0331/750301

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 10 Dicembre 2015
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.