Addio ad Antonio Giovenzana, “colonna” del Cai Gavirate

A 89 anni è scomparso l'ultimo socio fondatore dell'associazione; ha lasciato una grande documentazione fotografica delle sue scalate. Lunedì 8 alle 11 il funerale

antonio giovenzana cai gavirate

Con Antonio Giovenzana, scomparso sabato 6 febbraio all’età di 89 anni, se ne va una figura importante per il mondo dell’alpinismo della provincia di Varese. Iscritto al Club Alpino Italiano fin dal 1945, Giovenzana aveva creato con altri la sezione del Cai di Gavirate settant’anni fa, ed era l’ultimo socio fondatore (il numero 10 della lista originale) ancora in vita.

Durante questi lunghissimi anni trascorsi in montagna, affrontati con spirito romantico, Giovenzana è salito decine e decine di volte oltre quota Quattromila in Europa e con altri grandi appassionati aveva fatto parte anche di diverse spedizioni negli altri continenti. Basti ricordare quelle sul Kilimangiaro o in Groenlandia: in quest’ultima – nel 1967 – ci fu anche il battesimo di due cime (“Gemonio” e “Gavirate”) inviolate fino a quel momento. Avventure sempre documentate con centinaia di immagini, tanto che la sua eredità consiste in un invidiabile archivio fotografico al quale il Cai Gavirate ha già dedicato una mostra nel 2014.

Ma per capire l’amore di Giovenzana per la montagna, basta rileggere i testi che  scrisse lui stesso ormai vent’anni fa, per il bel volume celebrativo pubblicato dal Cai Gavirate per i primi cinquant’anni di attività. Tra questi anche la prefazione al libro da cui traiamo questo passaggio, significativo e struggente, che porta alla successiva fondazione dell’associazione.

Nel periodo immediatamente successivo all’ultima guerra, alla soglia dei vent’anni, guardavo la montagna così vicina e familiare al mio passaggio, come palestra per praticare sport e come ambiente per realizzare con ardimento gli ideali coraggiosi della gioventù. Tutte le mattine, ammirando dal finestrino del treno la stupenda parete Est del Monte Rosa, che per prima maestosa si illuminava al cospetto della pianura, rinvigorivo nello spirito quegli ideali e a malincuore scendevo nella metropoli per lavorare, impaziente che arrivasse la domenica per calzare gli scarponi e avventurarmi con gli amici su quelle vette tanto desiderate.

Il funerale di Antonio Giovenzana avrà luogo lunedì 8 febbraio alle ore 11, nella chiesa parrocchiale di S.Giovanni a Gavirate. Alla sua famiglia le condoglianze della redazione di VareseNews.

Damiano Franzetti
damiano.franzetti@varesenews.it

VareseNews è da anni una realtà editoriale, culturale e sociale fondamentale per il territorio. Ora hai uno strumento per sostenerci: unisciti alla membership, diventa uno di noi.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Febbraio 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.