Sumirago si prepara all’ultima cena e alla passione di Cristo

Due rappresentazioni dal vivo, grazie allo sforzo corale delle associazioni del paese

sacra rappresentazione

Un doppio appuntamento per i cittadini di Sumirago per vivere la passione di Cristo in un modo coinvolgente, con una rappresentazione dal vivo dei momenti raccontati nel Vangelo.

Gli appuntamenti sono per giovedì 17 marzo alle ore 20 e 45 sul sagrato della Chiesa parrocchiale di Sumirago per “L’ultima cena”. In caso di pioggia la rappresentazione sarà rinviata a venerdì 18 marzo, stesso luogo e stessa ora. Domenica 20 marzo alle ore 15 presso il Centro sportivo polivalente di Sumirago verrà rappresentata la “Passione di Cristo”.

Le associazioni, capitanate dalla Pro loco, che hanno contribuito allo sforzo organizzativo per la buona riuscita della manifestazione sono: Sumirago Calcio Boys, Gruppo Alpini Sumirago, Gruppo Luce, Croce Rossa, Associazione Nazionale Carabinieri Mornago, Comune di Sumirago, Comunità Pastorale Sumirago, Protezione Civile, Gruppo Amici del Giovedì.

Per ulteriori informazioni clicca qui

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 17 Marzo 2016
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.