Conte (Pd) replica a Binelli (Lega): “Non è urgente il rischio di perdere 18 milioni?”

La polemica è nata dalla convocazione del consiglio comunale in pieno agosto da parte del sindaco Galimberti per non perdere il finanziamento del progetto stazioni

luca conte

Luca Conte, capogruppo del Pd in consiglio comunale, replica al parigrado leghista Fabio Binelli sulla questione della convocazione del consiglio comunale in pieno agosto, giudicato illegittimo: «La polemica del capogruppo della Lega Nord Fabio Binelli in merito al prossimo consiglio comunale è infondata dal punto di vista giuridico e ridicola dal punto di vista sostanziale. Mentre il Sindaco, la Giunta e gran parte dei consiglieri comunali sono al lavoro per cercare in ogni modo di evitare la perdita per la città di un investimento storico pari a 18 milioni di euro a causa del recente pasticcio governativo, dalla Lega Nord varesina non solo non giunge alcun sostegno concreto, ma anzi Binelli non trova di meglio che appellarsi al bene superiore rappresentato dalle vacanze agostane del gruppo della Lega».

Conte definisce questa cosa «un malcostume che si commenta da solo e che tanto ricorda i “privilegi della casta” una volta nemica. O per la Lega varesina le vacanze sono più importanti dell’interesse pubblico o c’è da pensare che la posizione leghista sia solo strumentale, a fronte all’imbarazzo di chi non ha il coraggio di andare contro il proprio governo in difesa della città che rappresenta. Se il gruppo della Lega non vorrà partecipare al prossimo consiglio comunale dei primi di settembre preferendo riprendere i lavori in tutta calma, a fine mese, noi ce ne faremo una ragione, ma credo che i varesini sapranno giudicare tale discutibile ordine di priorità».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 22 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    In effetti mi pare che i vari rappresentanti della Lega, ancora “scottati” dalla perdita del potere nel loro ex feudo, trovino tutti i cavilli e critiche pretestuose per screditare l’attuale amministrazione che, a differenza delle precedenti, sta facendo qualcosa per la nostra città. Invece di criticare facciano pressioni sul Governo affinché non si proceda con la proroga dei finanziamenti promessi e questo guardando al bene collettivo e non agli interessi di bottega elettorale.

Segnala Errore