La Gran Fondo riempie gli alberghi di Varese

A dirlo, innanzitutto, sono i principali siti di prenotazione on line, ma anche gli albergatori confermano. E i pochi che hanno ancora qualche stanza fanno prezzi da alta stagione

Presentazione Mondiali di Gran Fondo a Varese

La Gran Fondo riempie gli alberghi di Varese, e i pochi rimasti fanno prezzi da altissima stagione.

A dirlo, innanzitutto, sono i principali siti di prenotazione on line: per Booking.com nelle notti tra il 31 e il 2 settembre a Varese praticamente di posto in albergo non ce n’è più: a seconda dei giorni, il più grande sito di prenotazioni online oscilla dal 94 al 98 per cento di camere prenotate.

Quello che è ancora praticabile in provincia ha dei prezzi da alta stagione. Quasi totalmente occupati anche airbnb e bed and breakfast.

Molte delle strutture più famose sono al completo già da settimane: «Noi siamo praticamente al completo già da tempo – spiega Simone Segafredo, dell’Hotel Ungheria, uno dei bike hotel di Varese e quindi già noto ai ciclisti – Ma per quel che ne so tutta Varese è praticamente piena. I miei clienti arrivano da Gran Bretagna, Francia, Italia e c’è anche qualche nord americano».

Pieno di stranieri è il Borgo di Mustonate, anch’esso completo da tempo: «Da noi sono tutti stranieri, da vari paesi» spiegano.

Strapieno anche il Grand Hotel Palace: «La Gran Fondo ha portato un davvero molta gente – ha confermato il direttore dell’Hotel, Guido Torri – Noi siamo davvero soddisfatti, anche se fortunatamente per noi questa è una stagione dove riempiamo comunque».

Ata Hotel, contattato qualche giorno fa, aveva solo un paio di camere rimanenti per oltre 400 euro a persona, ora secondo i siti on line non ci sono più. Del resto, è ragionevolmente certo che in queste ore ci sarà la corsa agli ultimi piccoli spazi in provincia, per una “alta stagione varesina” che segue sempre più gli eventi che le stagioni.

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 20 agosto 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore