La Gallarate di domani nella serata “Territori in tour”

Dopo il tour di luglio, VareseNews e Confartigianato propongono il documentario tratto dalle cinque settimane in giro per la provincia. Mentre sei voci interverranno sui cambiamenti in corso e sulle prospettive per il futuro

Territori in tour Gallarate primo giorno

L’ultimo caso – che ha attratto molta curiosità – è quello di Tom Ford, marchio americano che ha deciso di trasferirsi qui.

Gallarate si (ri)scopre attrattiva. Il motivo che tutti citano, a ben vedere, è lo stesso: essere crocevia, con Milano vicina, l’aeroporto  di Malpensa a due passi e un crocevia di strade e treni che portano ovunque. L’abbiamo scoperto anche durante il “Territori in tour” di luglio, nei quattro giorni di interviste e confronti.  

Qual è il futuro di questa città? Se ne parlerà giovedì 14 novembre nell’incontro conclusivo di Territori in Tour: un documentario (firmato da JJ Bustamante) per raccontare le città della provincia di Varese, sei voci per approfondire il caso di Gallarate e interrogarsi sulle prospettive della città.

Dal ruolo dei trasporti alla manifattura, dalla cultura digitale alla memoria storica come patrimonio del presente, fino alla valorizzazione dell’ambiente. La serata vedrà ospiti il sindaco di Gallarate Andrea CassaniAldo Bosello imprenditore e fondatore della Bosello High Technology, Gianluca Gibilaro di Hagam, Ambrogio Trasporti, il fotografo Salvatore Benvenga del fotoclub Il Sestante, il direttore del Parco del Ticino Claudio Peja. Una selezione di voci tra le venti intervistate nel corso del tour di luglio.

Generico 2018

L’appuntamento è nella Sala Convegni di Confartigianato, in viale Milano 69, Gallarate, giovedì 14 novembre alle ore 20.30.

Qui per iscriversi gratuitamente su Eventbrite, qui l’evento Facebook

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 novembre 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore