L’antico pozzo dei Conti Durini torna alla luce durante gli scavi a Gorla Minore

Risale ad epoca antecedente al 1850 e per decenni è rimasto coperto dal marciapiede di piazza XXV Aprile. I recenti lavori di sistemazione dell'area l'hanno riportato alla luce. Migliarino: "Rimarrà visibile"

pozzo piazza XXV Aprile Gorla Minore

Sorpresa a Gorla Minore per il ritrovamento di un antico pozzo, sicuramente antecedente al 1850. Ad annunciare la scoperta è l’assessore Giuseppe Migliarino che ne ha dato comunicazione sulla sua pagina facebook “Assessore Migliarino risponde”: «La scorsa settimana, durante i lavori di riqualificazione della piazza 25 Aprile, sotto il marciapiede che si trova nell’angolo tra il negozio della parrucchiera e l’edicola è venuto alla luce un pozzo in mattoni rossi, con una scaletta in buone condizioni».

La sorpresa e la curiosità di avere trovato un segno importante della storia del paese ha messo tutta l’amministrazione in agitazione: «Abbiamo cercato di capire la profondità che stimiamo in circa 30/35 metri. Una rapida telefonata all’Architetto Carabelli, appassionato della ricerca storica di Gorla, per capire se sapeva qualcosa dell’esistenza del pozzo e se si poteva ipotizzare una data in cui fu costruito. L’architetto ha confermato di conoscerne l’esistenza e mi ha riferito che ne è venuto a conoscenza da vecchi documenti che parlavano di un contenzioso tra il Comune di Gorla Minore e i Conti Durini per l’uso del pozzo, il documento porta la data del 1850, questa testimonianza non rivela la data di costruzione del pozzo che, verosimilmente, è anteriore».

pozzo piazza XXV Aprile Gorla Minore

Dopo una veloce consultazione con il sindaco Vittorio Landoni, il progettista e l’impresa è stato deciso di salvaguardare e mettere un sicurezza il pozzo che, a lavori terminati, dovrà essere visibile e illuminato per fare vedere la profondità: «Il pozzo – conclude Migliarino – verrà ricoperto con un vetro portante che ci permetterà di valorizzare la storia del nostro paese».

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 02 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore