Arrestato a Varese il presunto autore della rapina in posta in Canton Ticino

Si tratterebbe di un 38enne cittadino italiano fermato dagli agenti della questura varesina al termine di un lavoro di indagine in collaborazione con inquirenti della polizia cantonale svizzera

rapina canobbio

Un 38enne italiano è finito in manette perché sospettato di essere l’autore della rapina all’ufficio postale svizzero del comune di Canobbio del 13 luglio scorso.

A fermare il 38enne, residente in provincia di Varese, sono stati gli agenti della questura varesina al termine di un complesso lavoro di indagine in collaborazione con inquirenti della Polizia cantonale svizzera. Il 38enne è stato rintracciato alle 4 di notte dalla squadra Volanti e portato in carcere a Varese.

Secondo quanto ricostruito dalle forze di polizia l’uomo, già noto alla giustizia per reati contro il patrimonio, il giorno della rapina era entrato nell’edificio postale e dopo aver minacciato con una pistola la dipendente presente allo sportello si era fatto consegnare del denaro, dandosi poi alla fuga in sella ad uno scooter.

La rapina era avvenuta di mattina presto, intorno alle 7.30, e l’uomo dopo essersi fatto consegnare i soldi avrebbe anche intimidito un cliente.

L’ipotesi principale di reato nei suoi confronti è di rapina. L’indagine è coordinata dalla Procuratrice pubblica ticinese Pamela Pedretti.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Pubblicato il 31 Luglio 2018
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.