Quantcast

Scarichi inquinanti nel ruscello: arriva l’Arpa

Acqua biancastra è stata notata sotto al ponticello della ciclabile a Oltrona. La segnalazione arriva al vicesindaco Parola che dà l'allarme. Ma non è la prima volta che accade

scarichi inquinanti

Scarichi nei ruscelli che arrivano al lago. Non è la prima volta che suona l’allarme per il colore biancastro delle acque che scorrono sotto il ponticello della ciclabile di Oltrona. L’ennesimo sversamento è stato denunciato sulla pagina Facebook della comunità di Gavirate con una foto molto esaustiva dell’ennesimo scempio all’ambiente.

Galleria fotografica

Inquinamento ruscello a Gavirate 4 di 6

Immediata la risposta del vicesindaco Massimo Parola che ha inviato sul posto i tecnici comunali e avvisato l’Arpa: « È già stata allertata l’autorità ambientale – ha commentato il vicesindaco – speriamo sia la volta buona».

Che non sia la prima volta lo dimostra anche la foto condivisa da un altro residente e che risale al mese scorso. Un vizio che non si riesce a sanare. A furia di indagini e segnalazioni, però, i residenti sperano che prima o poi si riesca a individuare la mano che inquina così da fermarla così una volta per tutte.

Il ruscello si butta nel lago di Varese, un bacino in precarie condizioni di salute su cui, però, la Regione vuole investire 5 milioni di euro decisa a risanarlo. L’impegno economico deve corrispondere a un controllo del territorio molto più serrato.

Il comune di Gavirate presenta già un’irregolarità legata a quella quota, residua, di abitazioni non collegate alla fognatura e che scaricano nel lago. Si tratta di un punto debole di difficile risoluzione: le case sorgono nel centro storico, il cuore cittadino, un intervento in quell’area, oltre che molto oneroso, porterebbe gravi disservizi a tutta la comunità.

di
Pubblicato il 10 Maggio 2019
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Inquinamento ruscello a Gavirate 4 di 6

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore