Lunapark a Luino dall’11 luglio, ma con la mascherina

Giunta agli uffici la richiesta per l’area che come tutti gli anni viene occupata dalle giostre. Quest’anno con disposizioni speciali

Avarie

Lo zucchero filato non andrà a braccetto con la mascherina, certo, ma almeno un giro di giostra per catturare un po’ di fresco fra le sponde del Tresa e a un passo dal lago lo si potrà fare. Il luna park a Luino arriverà l’11 di luglio.

Non questo, bensì il prossimo weekend, regole permettendo.

Già perché la richiesta in Comune è arrivata ma gli uffici stanno valutando non solo la conformità “ordinaria“ con le misure di legge, bensì gli speciali accorgimenti che quest’anno saranno da adottare in tempi di coronavirus.

Un primo passaggio legato alla questione sanitaria è avvenuto con Ats Insubria, poi vi sarà da valutare la questione sicurezza coi vigili del fuoco e l’intera documentazione dovrà essere analizzata dal settore Territorio.

Fuori dalla formalità filtrano alcuni precetti da adottare per quanti vorranno passare una serata e tirar tardi fra luci e musica nel protone di via Lido: sarà certamene previsto l’utilizzo delle mascherine protettive per gli operatori ma anche per i fruitori del luna park, e verrà disposta la verifica della temperatura all’ingresso.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 01 luglio 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore