Rotonda di Largo Flaiano a Varese: ok della conferenza dei servizi, si prepara il bando

Nuove rotonde, nuova mobilità, regolazione intelligente del traffico nelle ore di punta. E ancora miglioramento della area dove convive la rete ferroviaria e quella stradale, potenziamento della mobilità dolce e del trasporto pubblico

rotonda Largo Flaiano

Si è svolta ieri la Conferenza dei Servizi dove è stato approvato il progetto esecutivo che disegna la completa riqualificazione di largo Flaiano. Da adesso in poi è possibile lavorare ai bandi per la gara d’appalto che assegna l’esecuzione dei lavori.

Più precisamente, la conferenza ha approvato integrazioni al progetto, che saranno effettuate in queste settimane, per la validazione definitiva: nel frattempo però gli uffici della centrale unica di committenza stanno impostando le procedure di gara per l’affidamento dei lavori.

Nuove rotonde, nuova mobilità, regolazione intelligente del traffico nelle ore di punta. E ancora miglioramento della area dove convive la rete ferroviaria e quella stradale, potenziamento della mobilità dolce e del trasporto pubblico.

LA ROTONDA CHE HA RESO POSSIBILE IL PROGETTO E’ OVALE 

Fulcro del progetto sarà la realizzazione di una rotatoria ovoidale con raggio esterno compreso tra 23,80 m e 23,20 metri (comprensivo di banchina) e con una corona giratoria di larghezza pari a 8,5 m.

La rotatoria era già stata proposta anni fa, ma fu considerata inefficiente perché era circolare. Per realizzare la rotatoria sarà necessario anche un intervento infrastrutturale, che consiste nella costruzione di una soletta per coprire in parte i binari che, in prossimità di Largo Flaiano, viaggia in trincea per raggiungere la stazione di Varese.

Gli assi trasversali (via Magenta, via Bixio, via Autostrada, viale Borri) confluenti nel nodo di largo Flaiano sono caratterizzati da un doppio senso di circolazione; mentre sugli assi longitudinali (via Sant’Imerio, via Gradisca, via Lazio, via Tamagno) vige il senso unico di marcia. L’ultimo tratto di via Sant’Imerio sarà su un’unica corsia. Su via Magenta e Sant’Imerio  ci sarà un semaforo a chiamata che regola, nelle ore di punta, i flussi delle 2 correnti di traffico e consente la priorità semaforica ai bus in approccio da Via Sant’Imerio. In considerazione del nuovo assetto circolatorio, e del corretto funzionamento dell’intersezione, su via Gradisca e via Lazio vengono invertiti i sensi unici. Nello specifico, per via Gradisca viene istituito un senso unico “a salire” in uscita dalla rotatoria, mentre per via Lazio sarà consentito il flusso in entrata alla rotatoria.

L’intervento su Largo Flaiano, pensato per gestire il flusso delle auto, non dimentica però pedoni, ciclisti e trasporto pubblico. Il progetto predisposto si occupa anche al passaggio ciclopedonale e alla collocazione delle nuove fermate del trasporto pubblico urbano: in corrispondenza del nodo vengono predisposti una serie di attraversamenti che mettono in sicurezza tutti gli itinerari pedonali.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 08 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.