Memoria è cultura, Anmig sostiene Varesecorsi

Un passato che appartiene alla storia, un presente che punta alla crescita culturale del Paese

Generica 2020

La sezione varesina di Anmig (Associazione mutilati e invalidi di guerra) propone una ripartenza con VareseCorsi. La riflessione fatta dal presidente dell’associazione, Fiorenzo Croci, parte dalle persone e dalla loro voglia di tornare a vivere. «È un messaggio che arriva da più parti e settori – dice Croci – Si parla molto di ristoranti e bar, movida e turismo, di cinema e di teatri. Ma si elude la domanda più importante e cioè: in una situazione bloccata come quella attuale che cosa si può fare concretamente, nel rispetto delle regole?».

Anmig Varese una risposta se l’è data, tenendo conto delle proprie radici alla luce dell’evoluzione che la stessa associazione ha avuto a oltre un secolo dalla Sua nascita. «Il nostro è un passato che appartiene alla storia – spiega Croci -. Le sue finalità originarie, assistere mutilati e invalidi di guerra, sono però cambiate e oggi è impegnata a incidere nella vita sociale e culturale del Paese. La sezione di Varese ha deciso di investire in progetti di collaborazione con personaggi, professionalità, istituzioni e realtà del territorio».

I campi scelti sono quelli della memoria, ovviamente, ma anche eventi e incontri di ogni genere, spaziando dalla letteratura alla musica, dall’arte alla storia, dall’editoria allo sport, dall’educazione permanente alla formazione. Fra le tante possibilità Anmig in questo periodo difficile, per non stare con le mani in mano, ha scelto di sostenere con investimenti concreti VareseCorsi.

«VareseCorsi è il fiore all’occhiello della cultura a Varese – conclude Croci – . Penso che la rinascita possa avvenire solo attraverso il recupero di quei riferimenti fondamentali che le persone migliori hanno in sé, e che rappresentano la tradizione di una comunità e di un popolo. Per questo ci piacerebbe collaborare con tutti coloro che hanno compreso che la pace di cui godiamo da settantasei anni arriva dal sacrificio e dalla sofferenza delle generazioni che ci hanno preceduto».

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 25 Aprile 2021
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.