Giuseppe Martignoni commissario di Fratelli d’Italia a Varese

Andrea Pellicini: "Non si tratta affatto di un provvedimento punitivo ma di un intervento per uscire da dinamiche più personali che politiche"

giuseppe de bernardi martignoni

Il coordinatore provinciale di FdI Andrea Pellicini ha provveduto a nominare il commissario del partito per la città di Varese nella persona di Giuseppe Martignoni, attuale responsabile provinciale degli enti locali. Il commissariamento è relativo sia al circolo territoriale, sia al circolo ambientale “Tricolore”.

Martignoni, in un termine indicativo di due mesi, avrà il compito di impostare una squadra che vada «oltre le brillanti individualità varesine». Dopodiché verrà individuato di comune accordo il responsabile che guiderà il partito in città sino alle prossime elezioni politiche e regionali.
«Non si tratta affatto di un provvedimento punitivo – scrive in una nota stampa Pellicini –  ma di un intervento ad adiuvandum al fine di uscire da dinamiche più personali che politiche. Martignoni è la persona più adatta, per esperienza e capacità, per affrontare e risolvere positivamente la situazione e rilanciare l’azione del partito.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 22 Gennaio 2022
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.