Riaperti i bagni (e il parcheggio) all’inizio della via Sacra

Erano chiusi dal 2009. Ora i bagni sono ad apertura automartica durante tutto il giorno, e il parcheggio è in sicurezza: 7 stalli più uno spazio disabili

Riapertura dei bagni e del parcheggio all'inizio della via Sacra

Pochi minuti dopo la rimozione delle transenne, hanno coiminciato subito a parcheggiare e utilizzare i servizi. Era davvero attesa la riapertura avvenuta oggi, 20 marzo 2018, dell’area parcheggio del piazzale che si trova nell’immediata prossimità dell’Arco del Rosario da dove ha inizio la via Sacra delle Cappelle del Sacro Monte.

Galleria fotografica

Riapertura dei bagni e del parcheggio all'inizio della via Sacra 4 di 13

Si tratta del parcheggio, chiuso dal 2009, che si trova proprio sopra l’edificio che ospita i bagni pubblici, anche questi ultimi riaperti oggi dopo due anni di chiusura, al termine dei lavori di riqualificazione realizzati dall’amministrazione Galimberti.

L’intervento ha consentito l’adeguato funzionamento dei servizi igienici a disposizione dei turisti e dei cittadini. Il costo complessivo dei lavori è stato di circa 200 mila euro.

IL PARCHEGGIO

Nella nuova area di sosta – che una volta era non regolamentata – ora sono presenti 8 parcheggi liberi di cui uno adibito a stallo per disabili.

I lavori hanno interessato la riqualificazione del piazzale con l’eliminazione in particolare delle infiltrazioni d’acqua, che in questi anni hanno pregiudicato anche l’utilizzo dei bagni pubblici, e il rifacimento dei parapetti di sicurezza, oltre che alla posa di una nuova pavimentazione.

Il piazzale è stato illuminato grazie all’inserimento di nuovi punti luce ed è stata posizionata una nuova segnaletica orizzontale e verticale.

I BAGNI PUBBLICI

Oltre al lavoro sulle infiltrazioni,  Le pareti dei bagni pubblici e del vecchio lavatoio sono state tinteggiate e gli infissi dell’edificio sono stati portati a nuovo. Inoltre è stata introdotta una apertura automatica, azionata da un grande bottone sulla destra della maniglia, che è in funzione per il momento dalle 7 alle 19, mentre durante la stagione estiva l’orario sarà dalle 7 alle 21.

UNA SCORCIATOIA TRA PIAZZALE MONTANARI E L’INIZIO DELLA VIA SACRA

L’esecuzione dei lavori ha consentito inoltre la riapertura del passaggio che collega il piazzale Montanari con la strada che conduce all’inizio della via Sacra: una sorta di “scorciatoia” per chi arriva a piedi, e consente di utilizzare anche i parcheggi sottostanti, attraversando proprio i bagni pubblici. E’ stata sistemata la scala, la rampa di accesso ed è stata effettuata la manutenzione della vegetazione che in questi anni aveva reso impraticabile il percorso.

“ABBIAMO RECUPERATO UN PEZZO IMPORTANTE DELLA NOSTRA CITTA'”

«I lavori che sono stati eseguiti – ha spiegato l’assessore ai Lavori pubblici Andrea Civati – sono un prezioso intervento che rivaluta un’area di grande interesse turistico: questo luogo costituisce infatti l’ingresso alla via Sacra delle Cappelle che conducono al nostro splendido patrimonio Unesco del Sacro Monte».

«Grazie a questo intervento – ha concluso Civati – abbiamo riqualificato un’area che da anni versava in uno stato di abbandono. Abbiamo recuperato un pezzo importante della nostra città che ogni giorno attrae migliaia di varesini e turisti».

Non possiamo che essere contenti della riapertura di un angolo fondamentale, per pellegrini e turisti – ha commentato a sua Volta Mario Zeni Quello dei bagni era molto sentito, essere rimasti per diverso tempo e stato un problema scolaresche

di stefania.radman@varesenews.it
Pubblicato il 20 marzo 2018
Leggi i commenti

Galleria fotografica

Riapertura dei bagni e del parcheggio all'inizio della via Sacra 4 di 13

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da carlo196

    In pratica è dal 2009 che si trascinava la situazione e ci è voluto il cambio di Amministrazione comunale per sistemare la faccenda. Per fortuna la Lega Nord era il partito del fare…

Segnala Errore