Emozioni: dalla pancia della mamma ai primi anni di scuola

L'incontro con psicoterapeuta ed educatrice si svolgerà martedì 7 ottobre alle ore 20.45 nella sede dell'associazione Essere esseri umani

bambini emozioni

Conoscere le tappe dello sviluppo emotivo dei bambini aiuta gli adulti a dare significato ai loro comportamenti, a migliorare le interazioni con loro e a fare quindi scelte educative consapevoli. A questo è dedicato l’incontro “Un viaggio nelle emozioni dei bambini – Dalla pancia della mamma ai primi anni di scuola” in programma per martedì 7 ottobre alle ore 20.45 nella sala dell’associazione Essere essere umani.
Le psicoterapeuta Bianca Bisioli e l’educatrice Chiara Ghinassi guideranno le mamme e i papà, ma anche insegnanti ed educatori, lungo le tappe del percorso di crescita di ogni bambino, raccontando per ciascuna emozioni e cambiamenti.

I bambini hanno spesso manifestazioni emotive molto intense, passeggere o durature. Di fronte ad esse, come adulti di riferimento è importante porci alcune domande: che significato hanno queste manifestazioni rispetto alla fase di sviluppo in cui si trova il bambino? Quali strategie o atteggiamenti possiamo adottare per accompagnarlo nel suo sviluppo?

La serata vuole essere un momento di incontro dove interrogarsi e portare dubbi, domande e riflessioni circa il proprio ruolo di genitori, educatori e insegnanti, con particolare riferimento alle emozioni dei bambini, soprattutto rispetto a quanto hanno vissuto e stanno vivendo a causa degli effetti della pandemia.

L’incontro si svolgerà martedì 7 ottobre alle ore 20.45 nella sede dell’associazione Essere esseri umani in via Limido 48, a Varese.
Ingresso gratuito per i soci (a offerta per gli altri) con prenotazione obbligatoria a questo link.

di
Pubblicato il 29 Settembre 2020
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore