Vento forte anche in pianura attese raffiche fino a 100 orari

L’allerta lanciata dalla protezione civile regionale. I rischi al suolo e le aree più esposte

Avarie

Le aree più esposte alle folate di vento sono quelle in montagna dove le raffiche potranno arrivare fino a 120 chilometri orari – più forti di quelle della scorsa settimana.

Per il resto della provincia, comunque, la soglia di attenzione rimane alta perché dalla mezzanotte di oggi, domenica, e fino a revoca è attiva l’allerta vento per criticità moderata – colore arancio – della protezione civile regionale sui quadranti prealpini del Varesotto, e sull’alta pianura occidentale, quindi sino a Milano.

Un assaggio del passaggio di una veloce ma intensa perturbazione anche sul Varesotto lo si è avuto ieri, sabato nel pomeriggio con la storica “nevicata“ di grandine a Malpensa che ha causato pesanti disagi sui voli in partenza e il dirottamento di otto aeromobili in altri scali.

Grandinata 11 maggio 2019

LA SITUAZIONE – Nella allerta diramata sabato si fa riferimento per la giornata odierna a   sulle zone alpine e prealpine ventilazione da nord-nordovest in rinforzo fino a valori forti dalla notte. Sulle aree di nordovest sono attese: sopra i 700 m, velocità medie orarie di 30-55 km/h e raffiche fino a 120 km/h; sotto i 700 m, medie orarie di 20-35 km/h e raffiche fino a 65-90 km/h. Sulle restanti aree alpine e prealpine attese, sopra i 700-1000 m, velocità medie orarie di 20-35 km/h e raffiche di 65-90 km/h. Sulle zone di pianura occidentali venti tra moderati e forti dalla mattinata e fino a sera, con valori medi orari di 20-45 km/h e raffiche di 55-90 km/h, che potranno interessare localmente anche la bassa pianura occidentale.

Ventilazione moderata o localmente forte anche sulla zona del Garda e la pianura affacciata tra la serata e le prime ore di lunedì 13/05: possibili raffiche fino a 70 km/h su Alta Pianura Orientale e 90 km/h sull’alto Garda.

La ventilazione tenderà a diminuire sulla pianura tra la tarda serata di domenica 12/05 e le prime ore di lunedì 13/05, mentre potrebbe rimanere forte sulle zone alpine fino alla mattina di lunedì 13/05“.

SCENARI DI RISCHIO – Per il vento forte, la Protezione civile regionale parla di effetti “che potrebbero generare locali pericoli e problemi sulle aree interessate dall’eventuale crollo d’impalcature, cartelloni, alberi (particolare attenzione dovrà essere rivolta a quelle situazioni in cui i crolli possono coinvolgere strade pubbliche e private, parcheggi, luoghi di transito, servizi pubblici, etc); sulla viabilità, soprattutto nei casi in cui sono in circolazione mezzi pesanti; legati alla instabilità dei versanti più acclivi, quando sollecitati dell’effetto leva prodotto dalla presenza di alberi; per la sicurezza dei voli amatoriali e, in generale, dello svolgimento di attività in alta quota; alle attività svolte sugli specchi lacuali“.

LE PREVISIONI – Oggi secondo il Centro Geofisico Prealpino “spesso molto nuvoloso, in particolare all’est, con possibilità di deboli piogge su Mantovano, Bresciano e Cremonese. Schiarite irregolari su Piemonte e Lombardia occidentale. Vento forte da nord in montagna e raffiche a tratti fino in pianura, in graduale attenuazione dal tardo pomeriggio“.

Lunedì “Abbastanza soleggiato sul Piemonte, sulla fascia alpina e prealpina ma ancora variamente nuvoloso sulla pianura e all’est. Asciutto o poche gocce sul Mantovano. Favonio sulle Prealpi e zone pedemontane.“. Martedì “tempo variabile, in parte soleggiato ma con a tratti estesi passaggi nuvolosi, in particolare nella seconda metà della giornata. Probabilmente asciutto. Temperature in lieve calo.“

La tendenza: “Mercoledì 15 maggio: nuvolosità spesso estesa alternata a momentanee schiarite soleggiate. Precipitazioni assenti. Giovedì 16: prosegue tempo variabile con passaggi nuvolosi irregolari e nel pomeriggio annuvolamenti cumuliformi su Alpi e Prealpi associati a qualche piovasco“.

di redazione@varesenews.it
Pubblicato il 12 maggio 2019
Leggi i commenti

Video

Vento forte anche in pianura attese raffiche fino a 100 orari 1 di 1

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore