Palazzo Verbania “aprirà il 18 maggio”

L’annuncio nel corso dell’ultimo consiglio comunale. Un momento atteso per la città

Palazzo Verbania ieri e oggi

Consiglio tecnico e veloce, un solo punto all’ordine del giorno dove “fuori scaletta” spicca una notizia. Una data, un nome: 18 maggio, Palazzo Verbania.

I lavori di ristrutturazione dell’antico “kursaal” – luogo di ritrovo nella tradizione mitteleuropea – poi divenuto albergo e in seguito centro culturale cittadino sono oramai ultimati.

È solo una questione di ultimi ritocchi, e di riempire l’immobile ora di proprietà comunale dopo il passaggio dal Demanio alla città di Luino che ha beneficiato di importanti finanziamenti regionali e di Fondazione Cariplo per la ristrutturazione. Tre livelli, a terra lo Iat, al primo piano la caffetteria con terrazza e all’ultimo – il secondo fuori terra – il centro documentale dedicato a Piero Chiara e Vittorio Sereni, con archivi composti da opere e manoscritti dei due maestri della letteratura italiana del Novecento.

Una scelta, quella di aprire Palazzo Verbania il 18 maggio, a ridosso delle elezioni europee, che vedrà con ogni probabilità la presenza dei big della politica regionale: è data per certa la presenza del Governatore Attilio Fontana, e sarà possibile anche la presenza di politici di rango governativo.

L’annuncio arriva a pochi giorni dalla conferma che proprio grazie al liberty – “art nouveau” – di cui Luino gode, proprio la città lacustre concorrerà ad essere inserita nel circuito europeo delle città legate a questo stile architettonico e culturale.

Redazione VareseNews
redazione@varesenews.it

Noi della redazione di VareseNews crediamo che una buona informazione contribuisca a migliorare la vita di tutti. Ogni giorno lavoriamo cercando di stimolare curiosità e spirito critico.

Abbonati a VareseNews
Pubblicato il 26 Febbraio 2019
Leggi i commenti

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

Segnala Errore

Vuoi leggere VareseNews senza pubblicità?
Diventa un nostro sostenitore!



Sostienici!


Oppure disabilita l'Adblock per continuare a leggere le nostre notizie.